Presentazione del libro-catalogo "In Habitat - una casa, una collezione, una mostra, un progetto"

15 febbraio 2024, ore 18.30, Circolo dei Lettori, Via Bogino 9, Torino

La presentazione di "In Habitat" verrà moderata da Marzia Capannolo, curatrice della Crescentina, e da Luigi Cerutti, Ad di Editrice Allemandi

Info

Per oltre trent’anni La Crescentina è stata protagonista di grandi amicizie vissute all’insegna dell’Arte e, a partire dal recupero di questa preziosa memoria, il libro ripercorre la mappa degli artisti che come Urano Palma, Piero Gilardi, Aldo Mondino hanno realizzato interventi ideati appositamente per questa "casa dell'arte" incastonata fra le colline del Monferrato.

The Volume

Incastonata tra le colline del Monferrato, La Crescentina è una casa di campagna che ospita la Collezione Monteforte-Miraglio e che sostiene l’arte attraverso un programma di mostre e incontri culturali. Quando venne acquistata a metà degli anni ottanta dall’architetto Alessandro Monteforte, la struttura necessitava di importanti lavori di recupero, ma fin da subito cominciò a essere vissuta come luogo di incontro e scambio culturale. Per oltre trent’anni, La Crescentina è stata protagonista di grandi amicizie vissute all’insegna dell’arte e a partire dal recupero di questa preziosa memoria, il libro ripercorre la mappa degli artisti che come Urano Palma e Aldo Mondino hanno realizzato interventi appositamente ideati per la casa. In Habitat, ovvero il frutto di questa ricognizione, è la mostra che ha inaugurato l’atti- vità espositiva della Crescentina; attraverso la selezione di alcuni artisti della Collezione Monteforte-Miraglio, ovvero Fabrizio Garghetti, Piero Gilardi, Maïmuna Guerresi, Aldo Mondino, Ernesto Morales, Urano Palma, Gina Pane, Paul Renner e Giovanni Tambu- relli, In Habitat ha sancito la scelta di dedicare il progetto della Crescentina al connubio fra arte e natura.