Beauty Amid War

Resilience

Beauty Amid War

Resilience

Beauty amid war, la bellezza in mezzo alla guerra, è il tema del lavoro di Fatimah Hossaini, artista fotografa afgana, impegnata nella difesa dei diritti delle donne e dei rifugiati. Il libro documenta un suo recente progetto fotografico: i ritratti di donne pashtun, tagiki, hazare, qizilbash e uzbeche colgono la bellezza, la forza e la resilienza delle afgane, oltre gli stereotipi e le narrazioni sedimentate.

Cancellazione dei Codici Civile e penale

Discorso di Pericle

Emilio Isgrò ha cancellato ventinove testi giuridici, in particolare il Codice civile e il Codice penale, con il fine di proporre una diversa riflessione sul significato di convivenza comune. Superando con l’atto della cancellatura le caratteristiche della lingua asciutta e fortemente antipoetica propria delle raccolte di norme giuridiche.

Maioliche e Ceramiche del Museo nazionale del Bargello

Il nuovo catalogo delle maioliche e delle ceramiche del Museo Nazionale del Bargello di Firenze ne documenta la preziosa raccolta, composta da circa 1000 esemplari realizzati da officine italiane fra il X e XX secolo, da una pregevole selezione di manufatti moreschi realizzati in Spagna e dal prezioso nucleo di vasellame istoriato di provenienza medicea.

Giorgio Griffa

Una linea, Montale e qualcos'altro

Giorgio Griffa

Una linea, Montale e qualcos'altro

Giorgio Griffa ha instaurato un dialogo personale con il Castello di Miradolo, creando anche un racconto con il suo storico parco. Da questo incontro, sono nate assonanze tra architetture, musica, arte, natura, poesia, dove tutto si fonde magicamente e allo stesso tempo ogni tassello mantiene la sua precisa identità e unicità.

G.A. Levis

Memorie ed eredità di un artista di inizio Novecento

G.A. Levis

Memorie ed eredità di un artista di inizio Novecento

Il volume G.A. Levis. Memorie ed eredità di un artista di inizio Novecento nasce dall’interesse di riportare alla luce uno tra gli autori del paesaggismo piemontese, vissuto a cavallo tra il XIX e il XX secolo.

Storie di arte, artisti e giocatori di poker

La Galleria Allegretti

Nata dalla passione per l’arte contemporanea di un giovane imprenditore, la Galleria Allegretti ha promosso a Torino 10 anni di mostre dedicate ad artisti esordienti e a protagonisti riconosciuti. Il libro è la storia corale di uno spazio che ha proposto un modello alternativo al concetto tradizionale di galleria.

Storia del Novecento Italiano

Poetica e vicende del movimento di Margherita Sarfatti | 1920-1932

Storia del Novecento Italiano

Poetica e vicende del movimento di Margherita Sarfatti | 1920-1932

In questo saggio, frutto di oltre vent’anni di studi, Elena Pontiggia ricostruisce la storia del Novecento Italiano, uno dei più importanti movimenti di ideali classici del XX secolo.

La Collezione Cerruti

Catalogue

The astonishing, legendary collection of Federico Cerruti

The Cerruti Collection is a prestigious private collection consisting of approximately three hundred sculptures and paintings from the Middle Ages to today. It includes ancient books, bindings, icons painted on a gold background, and more than three hundred pieces of furniture and fittings, such as carpets and writing desks by renowned cabinetmakers.

Gian Enzo Sperone

Dealer/Collector

Gian Enzo Sperone

Dealer/Collector

The private collection of one of the most important gallery owners of the century

Gonzalez Palacios calls him “the example and prototype of the European who was able, unlike the majority of New Yorkers of the time, to keep an eye on both sides of the Atlantic”: Gian Enzo Sperone has been a leading player in international art from the second half of the 20th century until today.

Being able to remain still

I would be a plant / even a weed, / a vine, / bett er would be an olive tree, / maybe a pomegranate. / Being able to remain still / and motionless, / in a court yard of Campidano, in a garden in Baronia, / in a vineyard in Dorgali. / Knowing the history of a house, / knowing the moods of the seasons. / Making giggle / even the wisest of my village.

Pedro Reyes. Zero armi nucleari

Il lavoro di Pedro Reyes segue un doppio percorso, affrontando l'arte sia come ricerca estetica che come pratica sociale: due prospettive apparentemente opposte, la prima sviluppata attraverso lo strumento della scultura, la seconda con strategie concettuali e partecipative. Questo libro presenta...

Peter Halley. Antesteria

Peter Halley è noto per la sua pittura geometrica che allude agli spazi sociali del tardo capitalismo e alla loro dimensione di confinamento, isolamento e reclusione. Le forme della “cella” e del “condotto”, adottate negli anni ottanta e tuttora alla base del suo lavoro, rimandano alle strutture...